Logo

Il Tempio delle Muse




img_0600-small.jpg

Il Tempio delle Muse √® una rassegna di concerti ospitata nelle varie sezioni del Museo di Storia Naturale dell'Universit√† di Firenze: Zoologia (la Specola), Botanica (Orto Botanico), Paleontologia, Mineralogia e Antropologia. I concerti, che si svolgono la domenica mattina con cadenza quindicinale, spaziano dalla musica classica a quella jazz, passando per quella etnica e pop e, in alcuni casi, offrono spunti a collegamenti con le arti figurative e  con la letteratura. 

L'idea di svolgere dei concerti presso il Museo universitario, concepita dalla Prof.ssa Teresa Megale, Delegata del Rettore per le Attività artistiche e spettacolari di Ateneo, e pienamente condivisa dal Presidente del Museo, il prof Guido Chelazzi e il direttore, il dr. Giovanni Pratesi, è stata concretizzata dal Maestro Marco Papeschi, Direttore musicale dell'Orchestra dell'Università e presidente dell'Associazione Legamidarte, referente per la parte organizzativa. La rassegna, giunta ormai alla sua IV edizione, rappresenta una rara occasione in cui musica, arte, scienze e musei si uniscono per offrire al pubblico occasioni di incontro e di crescita culturale in luoghi importanti della storia fiorentina e che, grazie a questa manifestazione, sono valorizzati non solo come musei, ma anche come luoghi di spettacolo.
La manifestazione ha avuto la sua prima edizione tra il maggio e il giugno 2012 con la programmazione di sei eventi musicali.

A questa √® seguita una seconda edizione con tredici concerti che si sono svolti da dicembre 2012 a giugno 2013. Tale edizione, che ha visto un gran successo e partecipazione di pubblico, si √® potuta realizzare grazie al contributo di UNICOOP, del Comune di Firenze, dell'Universit√† degli Studi e altri piccoli sponsor, come Marchesi de' Frescobaldi, Torta Pistocchi, It's Tea Time, che si sono resi disponibili a sostenere le degustazioni che hanno seguito alcuni concerti. 

Con la terza edizione 2013-14 la rassegna è diventata una stagione di concerti perché ha visto una programmazione molto varia con 17 concerti che sono tenuti dal 31 ottobre fino al 22 giugno. La manifestazione è iniziata il 31 ottobre 2013 con un evento eccezionale presso il Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze, il concerto della University Symphony Orchestra of the Catholic University of Leuven. Il concerto è stato un esempio rilevante di scambio internazionale tra orchestre universitarie. Questa edizione ha visto una nuova sezione di concerti dedicata al rapporto "Musica e Scienza", mentre sono continuati i concerti del ciclo "I sapori della musica", con incontri dedicati all'olio, al caffè e alla piadina e gli "Incontri con l'autore" con il concerto dedicato a Brahms. La rassegna si è conclusa il 22 giugno con un emozionante concerto che si è tenuto nell'Auditorium di Santo Stefano in Ponte. Ne è stata protagonista l'Orchestra dell'Università di Firenze che ha suonato musiche appositamente orchestraste per l'organico dell'Ateneo da Remo Anzovino, che ha suonato al pianoforte insieme all'ènsemble universitaria.

La quarta edizione √® iniziata il 23 novembre 2014 con un concerto tenuto dal maestro Papeschi e dal Maestro Mascilli che hanno eseguito brani di Paganini e Giuliani e si √® conclusa il 14 giugno 2015 con un indimenticabile concerto nella Chiesa di San Firenze che ha visto l'Orchestra dell'Universit√† di Firenze suonare brani di musica gospel e blues per accompagnare la straordinaria voce Ella Armstrong. 
  Questa edizione ha rafforzato il rapporto con il suo pubblico, accolto ogni domenica in un'atmosfera salottiera e accogliente. 



    Iscriviti alla nostra Newsletter!

    Iscrivendoti alla nostra newsletter verrai sempre informato su tutte le attivitŗ di Legamidarte.